Estate significa allenarsi all’aperto! Non perdere nemmeno un minuto del tuo allenamento all’aperto con la nostra guida per il miglior fitness all’aperto.


Boost Fat Burning This Summer



Pensiamo che sia una buona idea allenarsi all’aperto quando è possibile. D’altronde, c’è sicuramente abbastanza tempo per mettersi una felpa ed andare in palestra quando le temperature precipitano.



È troppo facile sedersi e pensare di non avere tempo; lavori tutto il giorno, da lunedì a venerdì, e non uscirai sicuramente il sabato solo per allenarti. E questo è proprio il problema. Se vuoi davvero metterti in forma, perdere chili e fare qualche buon allenamento cardio, dovrai trovare una soluzione. Non c’è troppo da girarci intorno, o ti alzi presto il mattino, o decidi d’uscire la sera.

Fissa degli obiettivi. 2 o 3 volte la settimana svegliati un’ora prima ed esci ad allenarti. All’inizio potrebbe sembrare un po’ strano e potresti sentirti impacciato, ma dopo qualche volta ti sentirai benissimo. Non lasciare che un po’ di pioggia o freddo ti scoraggino. Dovrai sforzarti, impegnarti a migliorare continuamente e concentrarti sull’obiettivo. Solo tu puoi farlo





  Perché dovrei allenarmi all’aperto?

I vantaggi di un allenamento all’aperto vanno ben oltre il puro beneficio fisico.

Aria fresca e sole possono aiutarti ad incrementare l’energia, equilibrare il tuo umore ed aiutarti ad affrontare il tuo allenamento con maggiore motivazione. Inoltre, con tutto quello spazio aperto, potrai concentrarti maggiormente sul tuo cardio.

I grandi spazi aperti ti propongono sempre nuove sfide: colline e pendii, mutamenti del terreno, diverse superfici e la resistenza del vento.

La luce del sole aiuta il nostro corpo a produrre vitamina D, che aiuta il metabolismo a funzionare in modo efficiente. Ed uscire per allenarti potrebbe semplicemente essere più interessante, aiutandoti a fare di più durante quelle giornate in cui la motivazione è bassa.





  Quali sono i migliori esercizi da eseguire all’aperto?

L’esercizio all’aria aperta si presta bene per allenamenti cardio, ma pensa ad altro oltre alla solita corsetta a ritmo costante o ai giri in bicicletta.
Gli allenamenti all’aperto sono un’ottima opportunità per allenamenti ad intervallo, circuiti, HIIT e per l’allenamento di tutto il corpo. Non è mai troppo presto per iniziare questi allenamenti.

Se non riesci ancora ad affrontare una corsa di 5 km, potrai comunque lavorare sull’HIIT per riuscire a raggiungere la resistenza necessaria.
Portare con te al parco il Pull Up Mate per un allenamento HIIT di prima mattina, combinato con una corsa, è un fantastico modo per vedere sorgere il sole!

Ecco alcune idee che potresti usare quest’estate.

Man exercising with kettlebell outside





  Sessione HIIT cardio all’aperto

Se hai accesso ad uno spazio aperto (parco, campo di gioco, stadio del quartiere), combina brevi accelerazioni cardio per creare il tuo personale HIIT. Potresti combinare:

  •   Corse veloci avanti ed indietro
  •   Bear crawl
  •   Salti/balzi
  •   Salto con la corda
  •   Oscillazioni con Kettlebell
  •   Sled pull
  •   Prowler push
  •   Mountain Climber

Potrai sia misurare le tue ripetizioni (30 secondi d’allenamento, 30-60 secondi di riposo) o usare marcatori visivi come alberi o la fine di un campo di calcio.

Per prima cosa riscaldati, poi esegui 15 minuti d’esercizi ad intervalli.

Durante i periodi di riposo, puoi riposarti completamente o camminare (se usi marcatori visivi, torna al punto di partenza). Mantieni un limite di riposo e non superarlo.

Fai jogging o cammina per abbassare la frequenza cardiaca al termine della sessione.





  Ripetizioni su un pendio

Trova un pendio ripido, senza traffico (marciapiede o fuoristrada). Assicurati che la superficie sia sicura (senza avvallamenti nascosti, buchi o pezzi scivolosi). Riscaldati, poi corri il più veloce possibile in salita fino a quando dovrai fermarti (normalmente circa 20 secondi). Le ripetizioni dovrebbero essere molto dure. Cammina o fai jogging fino al punto di partenza, ed una volta che la tua frequenza cardiaca è sotto controllo, fai un altro sprint in salita.

Inizia con 8 ripetizioni e lavora per arrivare a 12 o più col passare del tempo.

Se il tuo pendio è vicino a casa, cammina o fai jogging avanti ed indietro mentre ti scaldi e ti raffreddi.

Girl doing pushups on parallel bars outside





  Circuiti con peso corporeo

Trova un piccolo spazio esterno (puoi farlo anche nel tuo giardino) ed esegui una serie di esercizi a corpo libero per creare il tuo circuito personale. Ecco un esempio che alterna i movimenti della parte superiore ed inferiore del corpo e comporta anche un certo livello d’allenamento cardio attraverso movimenti dinamici.

  •   10 movimenti – 30 secondi ciascuno, poi 30 secondi di pausa per un circuito da 10 minuti
  •   Squat usando il peso corporeo
  •   Rematore inverso (usando un Pull Up Mate, il ramo di un albero o una recinzione)
  •   Flessioni (con larghezza delle mani più larga o ravvicinata per variare (o anche inverse usando un Pull Up Mate)
  •   Affondi (camminando o alternati)
  •   Flessioni tricipiti
  •   Mountain climber
  •   Flessioni dei tricipiti (usa una panchina o un Pull Up Mate)
  •   Squat con salto
  •   Burpees
  •   Esercizio di plank prolungato (o sollevamenti delle gambe da appeso se hai un Pull Up Mate).

Ripeti il circuito una o due volte se riesci.

Quali sono i tuoi suggerimenti per un allenamento all’aperto? Faccelo sapere lasciando un commento!